2010 Sconti Biglietti Traghetti
Commenti su Traghetti
Non esistono commenti

Chania Traghetti Creta: Traghetti e navi per Chania a Creta

IT
MENU
Chania Navi e Traghetti

Informazioni turistiche sulle navi.
Navi e traghetti per Chania - Creta.

Chania e in generale tutta la Creta ha collegamenti con
le navi dal porto del Pireo. Ci sono partenze giornalieri notturne per tutto l’ anno verso il porto di Chania (Souda), il porto di Iraklion, di Rethimnon e d’ Agios Nikolaos.

Creta ha collegamenti di traghetti con le vicine isole delle Cicladi, Ios, Santorini, Paros, Naxos, Mykonos, Amorgos, ma anche con Milos, Kitira, Karpatos, Rodi, Kos e con tutte le isole del Dodecaneso e dell’ Egeo orientale con fermate intermedie.

Il suo viaggio a Creta si può fare con traghetto convenzionale, navi e con traghetti superveloci (catamaran o aliscafi) secondo il giorno e da dove
vuole partire.

Il viaggio a Creta, verso Chania con traghetto normale dura circa 7-8 ore, verso Iraklion dura circa 8-9 ore, mentre le tratte diurne durano 5 ore per Chania e
6 ore per Iraklio. Il viaggio da Rodi attraverso Karpathos, Sitia verso Iraklio dura circa 12 ore. Il viaggio da Santorini con traghetti superveloci (catamaran, o aliscafi ) dura 2,30 ore.

Gli itinerari di traghetti Pireo - Creta sono quotidianamente per tutto l’ anno, e durante l’ estate
o le feste si moltiplicano con itinerari diurni secondo il periodo e le richieste.

1. Pireo - Chania di Creta
2. Pireo - Iraklio di Creta
3. Pireo - Retimno di Creta
4. Pireo - Agios Nikolaos di Creta
Sitia
5. Pireo - Paros - Naxos - Santorini
Iraklio di Creta
6. Pireo - Milos - Retimno di Creta
7. Gythion - Kythira - Kissamos di Creta
8. Mykonos - Santorini - Iraklio di Creta
9. Rhodes - Karpathos - Sitia di Creta
Agios Nikolaos

Attenzione !
Le informazioni descritte sopra, possono cambiare dal mese al mese. Per essere sicuri per i corretti itinerari, partenze e arrivi delle navi e delle navi superveloci,
può informarsi dal sistema di prenotazioni ONLINE dei
posti e biglietti.

Chania Traghetti Creta

Navi e traghetti per Chania nell’ isola di Creta
Informazioni turistiche per itinerari di traghetti verso Chania. Chania - Isola di Creta.

Il sistema online per prenotazioni di posti e biglietti in tempo reale.

Cominciare a fare la prenotazione attraverso il sistema online, e può scegliere la spedizione dei bilgietti
al suo indirizzo indicato oppure il ritiro dei biglietti dal ufficio portuale due ore prima della partenza
prevista, mostrando il codice di prenotazione e la sua carta d’ identità.

Vi auguriamo buon viaggio!

Italia - Grecia Ferry Bookings ONLINE
Ferry Schedules, timetables, Ferry availability, ticket's cost, ferry info and services

Isole Greche Ferry Bookings ONLINE
Ferry Schedules, timetables, Ferry availability, ticket's cost, ferry info and services

Una prenotazioen Multileg vi permette
di combinare 2 a 4 tratte nell´interno
della Grecia in un´unica prenotazione,
anche nel caso che le partenze scelte
sono servite da compagnie nautiche
diverse.

Guida turistica per Chania di Creta, in Grecia

CHANIA > CHIESE & MONASTERI

Monastero di Agia Triada

Monastero di Agia Triada Chania Creta Isole Greche Grecia

Il monastero di Agia Triada Mourtaron oppure Tzagarolon si trova 16 km a nord-est della città di Chania. Il comlesso del monastero è uno dei più grandi ed impessionati monasteri della città di Chania, il suo nome nacque da due frati Veneti, Ieremias e Lauredio Tzagarolo, che si sono fatti ortodossi. All’ inizio del 17o secolo, I due fratelli hanno ricostruito la vecchia chiesa che apparteneva alla famiglia dei Mourtaron, il lavoro è stato compiuto dopo 30 anni.

Durante la rivoluzione greca del 1821 il monastero è stato distrutto e devastato dai Ottomani.Intorno il 1854 il monastero è stato ristrutturato e si erano aggiunti le chiesette di Stavrosis e di Agioi Apostoli. Al nord dell’ entrata principale, è situatato il museo del monastero con oggetti che sono stati recuperati dalla rivoluzione del 21’.

Monastero di Gouvernetou

Monastero di Gouvernetou Chania Creta Isole Greche Grecia

Il monastero di Gouvernetou è situato 20km in Akrotiri, nordorientale di Chania. È uno dei più antichi monasteri dell’ isola, è stato costruito il 1537 dai monachi. Si tratta di un grande monastero che assomiglia di più con una fortezza è dedicato all’ Annunziata. Il monastero è stato devastato dai Turchi durante la rivoluzione greca, con la conseguenza della morte di tanti Monachi e della distruzione della documentazione del monastero. Durante il 19o secolo l’ edificio è stato ricostruito in un edificio di ritmo neoclassico.

Monastero di Gonias

Monastero di Gonias Chania Creta Isole Greche Grecia

Il monasterero di Gonias si trova a 26km approssimativamente verso ovest della citta’ di Chania e 1 km a nord da Kolimbari. È un antico monastero del 9° secolo e’ dedicato alla Maddonna direttrice. Nel passato è stato molte volte devastato dai Turchi a dai Tedeschi, a causa della sua azione resistenziale.

Il monastero ha una collezione da icone prezziose della epoca dopo-Visantina. Al nord del monastero si trova l’ accademia ordodossa della Creta, un importante fondazione religiosa del arcivescovato cretese.

Monastero di Crisoskalitsa

Monastero di Crisoskalitsa Chania Creta Isole Greche Grecia

In una distanza di 76 km a sud-ovest di Chania, troviamo il monastero di Chrissoskalitsa. È costruito su una roccia, con la vista unica al mare libico, è dedicato alla Maddonna ed alla Santa Trinità. E’ chiamata così a secondo un Vecchio mito, l’ ultima gradinata dalle 90 gradinate che ha il monastero è costruita da Oro ma solo i impeccabili possono vederla!

Monastero di Chrissopigis

Monastero di Chrissopigis Chania Creta Isole Greche Grecia

L’ abazia di Chrissopigis è situata a Chania in distanza di 3 kilometri dalla città. È dedicata alla Madonna e Zoodochos pigi (vita fondata ), e si festeggia venerdì del Pasqua. È fondata alla fine del 16o secolo da un medico di chania e da un filossofo, Ioanni Chartofilaka.

Il monastero è stato caratterizzato da epoche di crescita e di contrazione. E’ stato devastato e distrutto dai turchi e dai tedeschi. . Da 1976 vivono nel monastero le monache. Oggi ci sono una trentina di monache e vengono numerosi religiosi dalla Grecia e dal estero. Le monache si occupano di agiografia, della conservazione di molti libri e di icone, di rilegatura dei libri. Inoltre si coltivano la terra con il metodo dell’ agricoltura biologica e si applicano il programma di educazione ambientale.