MENU

Informazioni di Viaggio

Vi preghiamo di selezionare la domanda che più si aviccina alla vostra ricerca.

01. Conferma partenza

Il nostro consiglio :

24 ore prima della partenza, contattate telefonicamente l’ufficio portuale della compagnia nautica con cui viaggiate. Vi mandiamo sempre i contatti dell’ufficio portuale insieme alla conferma della vostra prenotazione. Assicuratevi che l’orario di partenza della vostra nave sia corretto come indicato sui vostri biglietti o sui vostri documenti di viaggio. Assicuratevi che le condizioni climatiche siano adatte e che la vostra nave partirà. Assicuratevi che viaggiate con il traghetto indicato sui vostri biglietti e non con un traghetto diverso. È possibile che la compagnia nautica lo abbia sostituito con un’altro a causa di un’emergenza come per esempio un guasto meccanico.

02. Imbarco sulla nave

Vi consigliamo di essere al porto almeno 2 ore prima della partenza della nave per le tratte internazionali e almeno 1 ora prima per le tratte domestiche. Se arrivate troppo tardi è possibile che non vi sarà permesso l’imbarco. Tenete presente che soprattutto nella stagione alta ci potrebbe essere tanta gente che viaggia e tanto traffico sulla strada e quindi è meglio cercare di arrivare al porto il prima possibile. Le navi ad oggi trasportano tra i 500 e i 1500 passeggeri a seconda della linea e del traghetto e tra i 50 e i 120 camion. Consigliamo ai gruppi di viaggiatori di iniziare l’imbarco ancora prima, anche 3 ore prima della partenza.

03. Cosa devo fare in caso di smarrimento del biglietto

Mettervi immediatamente in contatto con noi. In caso di smarrimento al porto al momento dell’imbarco, contattate direttamente l’ufficio portuale della compagnia nautica.

In alcuni casi è possibile riemettere i biglietti mentre in altri no. Tutto dipende dalla politica commerciale della compagnia nautica. In caso la riemissione non fosse possibile, sarà necessario acquistare un biglietto nuovo. Se il biglietto smarrito non viene utilizzato entro la fine dell’anno, la compagnia nautica potrebbe rimborsarvi l’importo pagato oppure offrirvi un biglietto «aperto» dello stesso valore per vostro prossimo viaggio.

04. Viaggio insieme al mio animale domestico

Stabiliamo intanto che animali domestici sono considerati e ammessi sulla nave solo i cani e i gatti. Loro possono viaggiare con voi a condizione che dispongano di un passaporto pet.

Sulla nave ci sono aree speciali per gli animali domestici con gabbie separate (kennels). Alcuni traghetti dispongono anche di cabine speciali per passeggeri che viaggiano con loro animali domestici in modo da poterli avere sempre con voi. A seconda della compagnia nautica è probabile che ci sia un’ulteriore costo previsto per il vostro animale domestico.

05. Posso aver accesso al garage durante il tragitto?

L’accesso al garage durante il tragitto non è permesso per ragioni di sicurezza. Sarà necessario, dopo aver parcheggiato il vostro veicolo, portare con voi eventuali oggetti che vi possano servire durante il viaggio (medicinali, vestiti etc) in quanto non vi sarà concesso l’accesso al vostro veicolo successivamente.

06. Ho perso o dimenticato la mia carta d’identità / mio passaporto

L’imbarco sarà negato ai passeggeri che non dispongono di una carta d’identità o passaporto validi. Specialmente adesso che i biglietti diventono elettronici. In questo caso perdereste il vostro viaggio ma cercate di non perdere anche i soldi che avete pagato per i vostri biglietti. Avete la possibilità di recarvi immediatamente all’ufficio portuale, spiegare le ragioni e chiedere di avere i vostri biglietti trasformati in «biglietti di data aperta», siccome non è possibile ricevere il rimborso dell’importo pagato.

NOTIFICA IMPORTANTE

Da oggi, 13 Agosto 2020 è in vigora una nuova Ordinanza del Ministro della Salute dell´Italia, seconda la quale le seguenti misure alternative tra loro, per le persone che entrano in Italia dopo un soggiorno o transitato dalla Croatia, Malta, Grecia e Spagnia, durante i 14 giorni antecedenti.

1. a) obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;.

oppure

2. obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

Tutti, a prescindere dai sintomi, coloro che entrano in Italia dai suddetti paesi devono immediatamente informare del loro arrivo il Dipartimento di Prevenzione del Sistema Sanitario Nazionale Italia competente. In caso di sintomi di Covid 19, resta in vigore l'obbligo di informare tempestivamente le competenti Autorità Sanitarie Italiane (tramite l'apposito numero telefonico) nonché l'obbligo di isolamento.

Inoltre, si raccomanda di verificare l'eventuale esistenza di disposizioni regionali che potrebbero introdurre ulteriori condizioni e restrizioni all'ingresso nelle regioni locali. Per un rapido accesso ai siti web delle Regioni, cliccare qui.

Per scaricare la Dichiarazione di Responsabilità da compilare in caso di ingresso in Italia dall'estero, cliccatr qui.